Italia Mondo



cronaca
Previdenza
Pensioni, taglio alla rivalutazione: ecco chi ci rimette di più

di Alessia Tagliacozzo

La simulazione arriva dalla Uil: calcolato la differenza tra quello che si sarebbe dovuto percepire con la perequazione attuale e quello che si avrà con le nuove fasce previste dalla legge di Bilancio

24 novembre 2022


ROMA. Il taglio alla rivalutazione delle pensioni peserà nel 2023 per circa 400 euro l'anno per le pensioni appena sopra la soglia dei 2.100 euro lordi al mese (quattro volte il minimo per i quali la rivalutazione è confermata al 100%). E si arriverà a perdere fino ad almeno 2.700 euro l'anno per quelle che superano i 5.200 euro al mese.

La simulazione arriva dall...


Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 01954630495

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.