Gazzetta di Reggio

La morte dell’attrice

Orietta Berti ricorda Sandra Milo: «Una donna intelligente e forte che non ha avuto una vita facile»

Orietta Berti ricorda Sandra Milo: «Una donna intelligente e forte che non ha avuto una vita facile»

La cantante reggiana: «Stravedeva per i figli e il nipotino»

30 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Reggio Emilia «Sandra era una donna molto intelligente, molto sensibile ma anche molto forte. Non ha avuto una vita facile, non ha mai trovato l’uomo giusto accanto a sé per cui ha dovuto allevare da sola i suoi figli. Stravedeva per loro e per il suo nipotino, li chiamava tutti i giorni, era davvero una mamma d’oro».

Così Orietta Berti, che con lei ha condiviso la prima stagione del programma Sky “Quelle brave ragazze”, ricorda l’amica Sandra Milo, scomparsa oggi a 90 anni.

«Io e Sandra ci conoscevamo anche prima di “Le brave ragazze” – racconta – ma in quei giorni di viaggio con lei che fosse non l’ho mai vista di cattivo umore. Era sempre la prima che andava al trucco e parrucco, era sempre pimpante e sempre con i tacchi a spillo. Io e Mara (Maionchi, ndr) le dicevamo – continua scoppiando in una risata – “guarda che non sappiamo che strade dobbiamo percorrere oggi, mettiti le scarpe con il carro armato” e lei ci rispondeva: “No mai nella mia vita”».

«Non l’ho mai vista fare pettegolezzi nei confronti dei suoi colleghi – prosegue la Berti – era sempre gentile e garbata con tutti. Sandra metteva allegria, a volte sembrava una bambina di 10 anni ma quando doveva dire delle cose serie dava sempre delle pillole di saggezza, era davvero unica. Non bisogna dimenticare che è stata una grande attrice ma non si è mai data delle arie, era sempre alla mano con tutti. Io la ammiravo anche per questo, era una brava donna. Ricordo che era una gran lavoratrice, se aveva un giorno libero nel suo calendario lo voleva riempire».

«Stamattina (ieri, ndr) – conclude la Berti – mi ha chiamata la Maionchi e mi ha detto: “Siamo state fortunate ad incontrare Sandra perché è stata una amica divertente e sincera”, a volte è difficile trovare amiche sincere nel nostro ambiente. Ci faceva ridere ci raccontava aneddoti che noi non possiamo svelare, è stato bello poterla conoscere». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA