Caseifici, un terremoto sui prezzi

Caseifici, un terremoto sui prezzi

Alla Millenaria di Gonzaga l’allarme dei produttori di Parmigiano Reggiano

30 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





A due anni dalle terribili scosse del 29 maggio 2012 che misero in ginocchio diversi caseifici e magazzini di Parmigiano Reggiano, il polo fieristico della Millenaria di Gonzaga (Mn) è tornato ad ospitare la “Festa dei caseifici”. Alla cena organizzata dal Consorzio del Parmigiano Reggiano, che quest’anno festeggia 80 anni di attività, erano presenti più di 300 persone.

Il momento conviviale è stato anche l'occasione per il presidente del Consorzio Giuseppe Alai. I produttori sono in fibrillazione perchè in atto una speculazione sul prezzo del latte che dovrebbe essere fissato a giorni. Le “sette sorelle” della Grande Distribuzione Organizzata, Coop Italia, Conad, Selex, gruppo Auchan, Esselunga, Carrefour e Despar spingono per abbassare i prezzi d’acquisto del Parmigiano Reggiano. Il Consorzio, in una riunione del CdA ha deciso di mettere in campo tre iniziative che verranno presentate il prossimo 11 giugno.

Attualmente si stanno vendendo le forme prodotte a 8 euro al kg ma sarebbero già stati stipulati contratti a 7.60 al Kg. Ciò significa che i produttori, vendendo la produzione 2014, sono costretti a ridurre i margini di guadagno con la conseguenza di sospendere ogni tipo di investimento.

«Il calo del prezzo del Parmigiano Reggiano di questi mesi – dicono i produttori – non è giustificato». Da qui la bolla speculativa sul prezzo del latte che molti gruppi lattiero-caseari vorrebbero pagare 0,40 centesimi di euro al litro, rispetto allo 0,45 al litro attuali.

«Così – sostengono i presidenti dei caseifici – lavoriamo sottocosto». Nel corso della serata sono state assegnati alcuni riconoscimenti. Targhe con dedica al presidente della Provincia di Mantova, Alessandro Pastacci, provinciali che in occasione del terremoto di maggio 2012 ha sostenuto il Consorzio del Parmigiano – Reggiano; targa d'argento a Giancarlo Veneri per i suoi 30 anni di attività nel caseificio Agricola e Zootecnia di Portiolo e riconoscimento a Bettino Martani. La serata è stata animata da Wainer Mazza. Ospiti alla festa dei caseifici il sindaco di Gonzaga Claudio Terzi e il direttore dell'ente fiera Domingo Pacchioni oltre ai caseifici: Bassa Parmense di Sorbolo (Pr), Bertinelli di Medesano (Pr), Scalabrini di Bibbiano, Castellazzo di Campagnola Emilia, Poggioli di Spilamberto (Mo), Natura Agricola Barbieri di Moglia (Mn) e Latteria Agricola Mogliese di Sermide (Mn). (m.p.)