Gazzetta di Reggio

Reggio

il caso

Troppo molesti, condannati due nonni

Troppo molesti, condannati due nonni

Erano accusati di stalking ma il giudice ha derubricato il reato. Per la coppia, marito e moglie di 70 e 69 anni, due mesi di reclusione ciascuno

21 luglio 2015
1 MINUTI DI LETTURA





REGGIO EMILIA. Sono stati condannati entrambi a due mesi di reclusione per molestie - pena sospesa - due nonni di Sassuolo denunciati inizialmente dalla figlia e dal marito di questa per stalking, perché ritenuti troppo invadenti nei loro tentativi di scavalcarli per vedere ed educare i loro due piccoli nipoti. L'imputazione è stata poi rivista dal Tribunale di Modena e oggi è giunta la sentenza di colpevolezza per i due coniugi, di 70 e 69 anni.

La figlia aveva segnalato alle forze dell'ordine dal 2010 le telefonate insistenti e gli appostamenti da parte dei genitori, accusandoli di essere troppo decisi nell'intromettersi nell'educazione dei bambini.

«Noi volevamo semplicemente vederli - hanno sempre sostenuto - ed era un nostro diritto». Il pm aveva chiesto per i due pensionati una condanna ad un anno a testa. La difesa dei due pensionati ha annunciato ricorso in appello.