reggio
cronaca

Assaggi culturali in galleria con l’iniziativa “Sale in Zucca”

CORREGGIO. “Sale in Zucca, spazio a tempo per assaggi culturali” è il nome di un’iniziativa di promozione culturale, curiosa e innovativa, progettata e realizzata dalla compagnia teatrale Chili 5 di...


30 settembre 2015


CORREGGIO. “Sale in Zucca, spazio a tempo per assaggi culturali” è il nome di un’iniziativa di promozione culturale, curiosa e innovativa, progettata e realizzata dalla compagnia teatrale Chili 5 di Sale. Il civico 8 in Galleria Politeama, si trasforma per un mese in un palcoscenico aperto alle curiosità e alle passioni dei cittadini.

L’offerta di questo inusuale temporary space ad ingresso libero è variegata: pillole teatrali, duetti di danza, letture di poesia, musica, short movies e qualche prezioso contributo dall’armadio dei ricordi della compagnia, in occasione del suo 16esimo compleanno.

Aperto dal giovedì alla domenica, dal tardo pomeriggio alla sera, “Sale in Zucca” prevede 27 esibizioni in cui sono coinvolti artisti che sviluppano progetti originali con linguaggi differenti, come quello del teatro civile, della poesia e del romanzo, quello della danza contemporanea e della musica classica, quello della fotografia e del videoreportage, quello delle percussioni e perfino quello dei burattini.

«L’idea e il programma nascono dal desiderio di riunire gli artisti che abbiamo conosciuto in sedici anni di attività per festeggiare insieme, e per invitare la gente ad unirsi a noi e ad assaggiare qualcosa di nuovo» – spiega Andrea Anselmi, direttore artistico con Fabiana Bruschi della compagnia Chili 5 di Sale.

I due artisti animeranno il vernissage in programma venerdì 2 ottobre alle 18.30.

La compagnia “Chili 5 di sale” fonda il suo lavoro sulla capacità di relazione fra gli attori e fra gli attori e il pubblico ed è da questa che prende spunto per realizzare i suoi spettacoli. Gli artisti provengono da diverse esperienze (prosa, teatrodanza, clownerie).

Gran parte del lavoro viene svolto nella creazione del “luogo” teatrale, attingendo a tecniche di improvvisazione, danza e arti marziali.

La drammaturgia solitamente viene curata singolarmente o a coppie ed attiene a quello che viene chiamato teatro civile. (s.a.)

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.