reggio
cronaca
«Reggio era nelle mani del duo Sarcone-Diletto»

di Tiziano Soresina

Lapidario l’investigatore Calì che torna sui “rapporti” con le forze dell’ordine Spuntano 2 milioni presi a Grande Aracri, Brescia in foto con Gasparri e Brambilla

11 giugno 2016


REGGIO EMILIA. «A Reggio comandavano Nicolino Sarcone ed Alfonso Diletto». E’ a dir poco lapidario il luogotenente dei carabinieri Camillo Calì rispondendo – ieri nell’aula bunker – alle domande dell’avvocato Federico De Belvis che difende Alfonso Paolini. Siamo nel “cuore” di un chirurgico controinterrogatorio del difensore che porta il testimone-investigatore non solo a delineare i vertici de...

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.