reggio
cronaca

Usura e riciclaggio, arrestato a Roma l'avvocato di Grande Aracri

Benedetto Giovanni Stranieri era stato coinvolto nell'operazione Kyterion, inchiesta parallela ad Aemilia


26 luglio 2016


REGGIO EMILIA. Sedici persone sono state arrestate a Roma in un’inchiesta contro l’usura e il riciclaggio. Per la Dia il capo dell’organizzazione è Benedetto Giovanni Stranieri, ex maresciallo dei carabinieri e oggi avvocato, legale del boss di 'ndragheta Nicolino Grande Aracri.

Stranieri era già stato arrestato nel gennaio 2015 dalla Dia di Roma per concorso esterno in associazione mafiosa, su richiesta della Dda di Catanzaro nell’ambito dell'inchiesta Kyterion, parallela ad Aemilia.

Come esattori l'organizzazione sgominata a Roma si avvaleva anche di personaggi di spessore criminale che attraverso minacce e atteggiamenti intimidatori riuscivano ad ottenere la restituzione del debito da parte dei più riottosi.

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.