Reggio



Grande Aracri, la confisca è confermata

di Tiziano Soresina

Per la Corte d’appello c’è sproporzione fra redditi e beni acquisiti. Ma la difesa annuncia che farà ricorso in Cassazione

20 settembre 2016


BOLOGNA. Ad eccezione di un appartamento che si trova a Botricello (Catanzaro), la Corte d’appello di Bologna ha confermato la confisca di tre milioni di euro di beni effettuato dai carabinieri nel novembre 2013 nei confronti principalmente di Francesco Grande Aracri – cioè del 62enne, residente a Brescello, condannato con sentenza definitiva per mafia nell’ambito di Edilpiovra e considerato da...


Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 01954630495

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.