Reggio



Il pizzaiolo che fa lo stage assoldato come spacciatore

Due testimoni ricostruiscono vicende di droga legate agli imputati Un 23enne di Viadana racconta: «In pizzeria mi proposero un nuovo lavoretto»

06 gennaio 2017


REGGIO EMILIA. Doveva fare uno stage, imparare un lavoro e rendersi indipendente. Invece è diventato uno spacciatore, al soldo del clan ed è finito nei guai. È la storia raccontata ieri dalla voce dell’apprendista pizzaiolo assoldato come spacciatore da un imputato del processo Aemilia contro la ’ndrangheta. Al banco dei testimoni si è seduto ieri Kostantinos Minelli, 23 anni cittadino di origi...


Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 01954630495

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.