Reggio



Dato per morto, “resuscita” in udienza  

di Tiziano Soresina

Il processo Aemilia a Reggio Emilia: artigiano ricattato, secondo il maresciallo dell’Arma dei carabinieri è deceduto. Poi la rivelazione dell’amico:  «L’ho visto 10 giorni fa a Bologna»

05 marzo 2017


REGGIO EMILIA. Il presunto ricattato dato per morto dai carabinieri “resuscita” a fine udienza e ieri – in tarda mattinata – il colpo di scena diventa un “giallo” grottesco che strappa persino le risate nell’aula-bunker di Aemilia dove solitamente annotiamo tensioni e cupe vicende.

A lasciare tutta l’aula a bocca aperta è l’ex imprenditore edile 49enne Domenico D’Urzo: or...


Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 01954630495

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.