reggio
cronaca
Aemilia, stretta sulle foto agli imputati 

di Enrico Lorenzo Tidona

Ancora rimostranze in udienza per le immagini riprese con telecamere e telefonini. Il giudice fa intervenire i carabinieri

07 giugno 2017


REGGIO EMILIA. «Quello sta facendo le foto!». Un urlo ha squarciato la calma ieri nelle prime battute dell’udienza del processo Aemilia. Una frase pronunciata da uno degli imputati a piede libero che indicava un uomo tra il pubblico del processo contro le infiltrazioni della ’ndrangheta in Emilia. L’accusa verbale lanciata dalle retrovie dell’aula speciale ha fatto subito interrompere i lavori per...

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.