reggio
cronaca

Fino a Vezzano in bici grazie al nuovo tratto di pista da 50mila euro

Albinea, la ciclopedonale inaugurata ieri da tre sindaci e 60 cittadini La Provincia ci mette il 50%. Si punta ad arrivare fino Reggio


20 ottobre 2019


ALBINEA. Sessanta cittadini, chi arrivato a piedi e chi in bici, hanno preso parte ieri mattina all’inaugurazione dell’ultimo tratto di pista ciclopedonale che collega Albinea a Puianello. L’opera era molto attesa sia dai residenti dei comuni di Albinea, Quattro Castella e Vezzano, che dai tanti cicloturisti che amano pedalare sulle nostre colline.  Il completamento di quest’ultimo tratto di percorso ha permesso di innestare il sistema ciclopedonale albinetano alla ciclovia matildica del Volto Santo, mettendo a sistema la fitta rete di percorsi ciclabili che da Reggio Emilia conduce sulle colline.


Il costo dell’opera, che è stata finanziata al 50% dal Comune e al 50% dalla provincia, è stato di 50mila euro. La sua lunghezza complessiva è 55 metri ed è stata realizzata con una pendenza dell'8%. Il pedonale consente di collegare in sicurezza la ciclabile esistente, proveniente dalla zona industriale di Botteghe, con il corridoio che attraversa il ponte sul torrente Crostolo. La pavimentazione superficiale è stata realizzata con un trattamento ecologico di impregnazione che consiste nella stesura di un triplo strato di pietrisco ed emulsione bituminosa, mentre a protezione verso la scarpata di valle è stata installata una staccionata ecologica in plastica riciclata esente da manutenzione.

Il taglio del nastro si è svolto in un clima molto informale: i sindaci di Albinea, Nico Giberti, di Quattro Castella, Alberto Olmi e il presidente della Provincia, Giorgio Zanni, hanno raggiunto il luogo dell’inaugurazione in bicicletta. Così come ha fatto un gruppo di albinetani guidati dagli “Amici del Cea”. Il primo cittadino di Vezzano, Stefano Vescovi, è arrivato a piedi accompagnato da un gruppo di compaesani.Dopo i ringraziamenti di rito a tutti gli attori che hanno reso possibile il completamento dell’opera, il sindaco Giberti ha illustrato l’importanza del nuovo collegamento: «Si tratta di un investimento non certo faraonico, che però dà il segno su quale futuro Regione, Provincia e Comuni intendono investire. Favorire gli spostamenti a piedi e in bicicletta, in sicurezza e in mezzo alla bellezza, fa bene sia all’ambiente che all’economia dei territori. Ora non resta che lavorare al tratto che collegherà la pista delle Caprette a Puianello».
 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.