reggio
cronaca

Evade dai domiciliari per fare un giro in macchina ma non ha mai preso la patente

Guastalla, un giovane di 23 anni è stato bloccato e denunciato dai carabinieri, la Fiat 600 che conduceva è stata sequestrata


09 giugno 2020


GUASTALLA. Ai domiciliari dal mese di ottobre dell’anno scorso per un furto su un caravan in sosta in un parcheggio di Reggio Emilia, è uscito di casa per fare un giro in macchina. E gli è andata doppiamente male: la gita è stata interrotta dai carabinieri di Guastalla che l'hanno denunciato per evasione e l'auto gli è stata sequestrata perchè guidava senza aver mai  conseguito la patente.

E quindi all’accusa di evasione si è aggiunta anche quella di guida senza patente. A finire ulteriormente nei guai è stato un giovane di 23 anni, abitante a Guastalla.

Solo qualche giorno fa un provvedimento analogo aveva riguardato il fratello, di 22 anni, "pizzicato" però mentre andava a rubare e denunciato per evasione e tentato furto aggravato.

Il fratello maggiore, invece, era ai domiciliari per il furto di una borsa presa da dentro un Caravan in sosta nel parcheggio di una piscina a Reggio Emilia. Nei giorni scorsi però ha deciso di andare a fare un giro in paese e si è messo alla guida di una Fiat 600. Lungo via Cesarea è stato visto da una pattuglia dei carabinieri, che lo hanno raggiunto in un parcheggio. Il giovane, sapendo di essere senza patente, ha gettato a terra le chiavi facendo finta di nulla ma non è servito.

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.