reggio
cronaca

Ai domiciliari, esce di casa per bere una birra con gli amici: denunciato

Castelnovo Sotto, il 27enne si è giustifcato dicendo che si trattava solo di un momento di svago, ma ora è accusato di evasione


26 agosto 2021


CASTELNOVO SOTTO. Arrestato per spaccio, dall'ottobre del 2020 si trovava ai domiciliari nella casa dei genitori. L'altra notte, però, è stato trovato in giro da una pattuglia dei carabinieri che stava eseguendo controlli sul territorio.

Con l'accusa di evasione, dunque, il 27enne è stato denunciato. Ora spetterà al Tribunale di Sorveglianza di Bologna decidere se revocargli il beneficio dei domiciliari.

I fatti risalgono all'altra sera. Intorno a mezzanotte e mezza i carabinieri di Castelnovo Sotto, impegnati in un controllo sul territorio, hanno notato un gruppetto di persone che bevevano birra sedute sul ciglio di una strada. Tra i giovani, i militari hanno riconosciuto il 27enne e l'hanno raggiunto. "Un momento di svago", ha provato a giustificarsi. Ma la motivazione non è bastata a evitargli la denuncia.

Ora il 27enne - che tra l'altro aveva anche il permesso di uscire di casa due ore al giorno, al mattino, per cercarsi un lavoro - potrebbe vedersi aggravare la pena a cui è sottoposto.

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.