reggio
cronaca

Cercano la rivincita i cuccioli abbandonati in uno scatolone a Castelnovo Sotto

Ancora un vile gesto avvenuto nelle campagne reggiane. I due fratellini ora sono al canile e cercano un famiglia che dia loro l’amore che non hanno avuto 


31 dicembre 2021 Elisa Pederzoli


CASTELNOVO SOTTO. Niente di nuovo, purtroppo, sotto il sole. Arriva da Castelnovo Sotto l’ennesima storia di abbandono, vile e pericoloso. Si tratta di due cuccioli, probabile incrocio di razza pit bull.

I due cagnolini sono nati presumibilmente nel mese di agosto scorso e sono stati trovati in uno scatolone. Chi li aveva, non ha trovato un modo migliore per cercare loro una nuova sistemazione. Li ha abbandonati al fato, mettiamola così. Rischiando di condannarli a morte se non fossero stati prontamente soccorsi. Ora cercano urgentemente un’adozione responsabile, anche separatamente, per crescere in un contesto familiare consapevole.

Una cosa importante infatti viene richiesta agli aspiranti adottanti: che siano persone che conoscono e sanno gestire la razza, che sicuramente richiede consapevolezza e la conduzione dei cani in un giusto percorso di educazione.

I due animali, da parte loro, sono dei monelli e giocherelloni, come sono i cani di quella giovane età.

Sono entrambi sani, microchippati e già vaccinati. Si trovano al canile “La Quiete” di Castelnovo Sotto, che è aperto su appuntamento. Basta rivolgersi al numero di telefono 349-818.96.27.

Vale la pena di ricordare che abbandonare un animale è un reato. E chi viene scoperto rischia una denuncia con tutte le conseguenze penali del caso.

Ci sono tanti modi per gestire una cucciolata indesiderata. Preventivamente, sarebbe la sterilizzazione delle femmine, ma in caso avvenga una nascita ci sono tante associazioni, strutture e volontari e volontarie che ogni giorno si fanno in quattro per intervenire in aiuto anche nella gestione di queste situazioni, per cercare ai cuccioli una famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.