reggio
cronaca

Ecco il nuovo “Pop” il treno elettrico della Reggio-Ciano

Sarà questa la prima linea ferroviaria provinciale a decollare Carletti e Caminati: «Tutto merito del gioco di squadra»


24 gennaio 2022


CANOSSA. Test effettuato senza problemi ieri sulla linea ferroviaria Reggio-Ciano, dove il “Pop”, il nuovo treno elettrico destinato al trasporto di studenti e pendolari, ha viaggiato dalla città a Ciano e ritorno. Un viaggio che ha suscitato la curiosità di coloro che hanno notato il treno, decisamente meno rumoroso dei vecchi treni diesel. Il treno nuovo non entrerà subito in servizio: quella di ieri è stata solo una prova finalizzata a verificare il funzionamento dei cavi elettrici. È stato comunque un test importante in vista di una svolta – il passaggio all’elettrico – atteso da anni. Un test che consente di programmare le prove successive e, magari, prevedere quando la sostituzione diverrà operativa, prima sulla Reggio-Ciano, poi sulla Reggio-Guastalla e infine sulla Reggio-Sassuolo.

Ieri sul treno di prova hanno viaggiato solo i tecnici di Fer, Trenitalia-Tper e Gcf, la società romana Generale costruzioni ferroviarie, che s’è aggiudicata l’elettrificazione delle linee di Fer e che ha annunciato con soddisfazione l’effettuazione di questo test.

«L’evento – ha sottolinea Filippo Sasso, project manager di Gcf – aprirà la fase di testing della ferrovia elettrificata e segnerà lo spartiacque della transizione ecologica, uno dei tre assi su cui la Regione Emilia-Romagna ha fondato il Piano per la sostenibilità della rete ferroviaria. È un momento importante, in quanto rappresenta una tappa concreta di un Piano in cui la Regione Emilia ha creduto e crede fortemente e per la realizzazione del quale ci stiamo impegnando a fondo da mesi». La prima linea elettrica in provincia avrebbe dovuto essere la Reggio-Guastalla, ma i lavori nel parcheggio della Mediopadana hanno fatto spostare l’introduzione della novità sulla Reggio-Ciano.

Andrea Carletti, sindaco di Bibbiano, ieri ha commentato il test sulla Reggio-Ciano: «Passo dopo passo, con impegno, determinazione e serietà. Il risultato di uno straordinario gioco di squadra (Comuni, Act, Provincia, Fer, Regione...), di un percorso di ascolto vero, con il contributo determinante dei cittadini». Soddisfatto anche Daniele Caminati, presidente Act, che ha postato su Facebook la foto del “Pop” sul sovrappasso di Bibbiano: «Che vince è sempre la squadra e mai un singolo. Debbo dire che in questo caso la squadra (Regione, Fer, Tper, Act, Comuni e cittadini) è stata ineccepibile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.