reggio
cronaca

Il Parco Manara di Bibbiano perde il “Bin” cuoco e muratore della festa

Albino Bronzoni aveva costruito la maggior parte delle opere in muratura L’amico Caminati: «La tua torta di riso rimarrà il dolce finale dei nostri pranzi»


11 marzo 2022 Daniela Aliu


BIBBIANO. Cordoglio a Bibbiano per la morte di Albino Bronzoni, storico volontario del parco Manara scomparso all’età di 81 anni.

Conosciuto come “Bin”, era il muratore per eccellenza: infatti aveva lavorato per 50 anni nell’edilizia, prima nella Cooperativa muratori di Bibbiano, poi come titolare di un’impresa gestita assieme ai fratelli.

Nel libro “Un parco, dei volontari e un po’ di storia”, di Loris Bottazzi”, viene celebrato anche l’impegno di Bronzoni. «La maggior parte delle murature al Parco Manara di Bibbiano è opera sua, ma lui non era solo un abile muratore; durante il Festival d’Enza lo trovavi sempre dietro ai fornelli. Albino Bronzoni, “Bin”, è uno dei costruttori».

L’organizzatore del Festival d’Enza Daniele Caminati lo ricorda con grande affetto. «Un tavolo saldo si regge su gambe solide – dice Caminati – così il mondo del volontariato si regge su solidi pilastri, e un’intera comunità si regge su tanti sicuri pilastri. Bin era e resterà uno dei tanti solidi pilastri che tutti noi abbiamo avuto l’onore di conoscere e soprattutto viverci assieme. La tua torta di riso, con ricetta rigorosamente segreta e trasferita alle rezdore, rimarrà il dolce finale e raffinato delle cene e pranzi al Parco Manara e a Festival d’Enza per migliaia di persone. Ci mancherai, ciao carissimo Bin; che il tuo viaggio sia una grande rimpatriata tra i tuoi compagni volontari».

Anche il sindaco di Bibbiano, Andrea Carletti, ha voluto omaggiare su Facebook la sua memoria. «Se ne va un altro pezzo di storia del Parco Manara – ha scritto il primo cittadino –. Sei sempre stato di poche parole, quelle poche esprimevano sempre umanità e saggezza. Alle parole hai sempre preferito i fatti, con la tua grande generosità e la tua infinita disponibilità. Sei stato un punto di riferimento prezioso, stimato ed apprezzato da tutti. Ci mancherai tanto e ci mancherà la tua indimenticabile torta di riso».

L’associazione Avis bibbianese scrive: «Bin, una persona buona, sempre disponibile per tutti, il primo ad arrivare e l’ultimo ad andare via; un grande lavoratore e un grandissimo volontario. Hai fatto tanto per tutti noi, per il tuo amato Parco Manara, per la nostra cara Avis. Non ti sei mai tirato indietro, perché tu eri così, un grande uomo, sempre generoso con tutti. Aspettaci lassù con la tua buonissima torta di riso».

Albino Bronzoni lascia il figlio Daniele, il fratello Vittorio, nipoti, altri parenti e tanti amici. Il funerale si svolgerà domani alle 9.30 partendo da Coviolo verso il Parco Manara – luogo al quale ha dedicato tanto impegno – dove ci sarà l’ultimo saluto. Infine il corteo proseguirà verso il cimitero di Bibbiano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.