reggio
cronaca

Rissa in zona Mirabello, ferite due persone

L’allarme è scattato sabato alle 21.45: hanno raccontato alla polizia di avere subito un’aggressione 


13 marzo 2022


REGGIO EMILIA. Due le persone rimaste ferite in una rissa scoppiata ieri sera non lontano dalla stazione ferroviaria di piazza Marconi. Dove era in corso un servizio di controllo del territorio interforze in collaborazione con il Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna Occidentale che ha interessato le aree più calde della città.

Sono le 21.45 quando gli agenti impegnati nel servizio di controllo si spostano in via Sante Vincenzi, in zona Mirabello, per la segnalazione di una rissa in corso. Giunti sul posto, i poliziotti non trovano niente che possa fare pensare a una rissa ma, pochi istanti dopo, vengono avvicinati da alcuni passanti che indicano loro la presenza di alcune persone sospette nel vicino giardino al parcheggio dell’ex Polveriera.

Spostandosi di poche decine di meri, in realtà qui i poliziotti trovano tre uomini di nazionalità straniera, uno dei quali con evidenti segni di percosse. Quest’ultimo racconta alla polizia di essere stato aggredito poco prima da alcune persone che poi erano fuggite, persone delle quali non sa però fornire una descrizione utile per rintracciarli. Gli altri due stranieri accanto al ferito, uno dei quali con precedenti penali, spiegano agli agenti di essere arrivati sul posto quando l’aggressione era già avvenuta e, a quel punto, non hanno fatto altro che cercare di aiutare il proprio connazionale.

Ma la serata con rissa non finisce qui. Ultimati gli accertamenti nel parcheggio dell’ex Polveriera, gli agenti tornano in via Sante Vincenzi chiamati da un altro cittadino di origine straniera. Cittadino che racconta alla polizia di essere stato aggredito, insieme a due colleghi di lavoro in quel momento non presenti, da cinque uomini che poi si sarebbero allontanati velocemente senza lasciare tracce.

A questo punto, agli agenti non è restato altro da fare che identificare tutte le perone trovate sul luogo delle aggressioni e, sull’accaduto, è stata aperta una indagine. Quanto ai due feriti, entrambi si sono rifiutati di ricorrere alle cure mediche.

Sono in corso, già da ieri sera, gli accertamenti per capire da un lato i motivi del litigio finito in rissa, dall’altro l’identità delle persone coinvolte.

Sempre ieri, nell’ambito del servizio, coordinato da un funzionario della polizia di Stato, sono stati in totale identificati 65 soggetti di cui 25 stranieri e sottoposti a controllo 15 veicoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.