reggio
cronaca

Cavriago, morta Nevilla Castellari storica volontaria della Croce Rossa

Lutto nell’associazione dove ha operato per oltre 19 anni Lascia il marito Marziano e due figli. Domani alle 9 il funerale


14 marzo 2022 Daniela Aliu


CAVRIAGO. La Croce Rossa comitato di Cavriago è in lutto per la scomparsa di una sua storica volontaria, Nevilla Castellari, morta lunedì mattina, a Reggio Emilia, dove viveva con la sua famiglia. È venuta a mancare il giorno prima del suo compleanno, oggi infatti avrebbe compiuto 77 anni. «Non è facile trovare parole per descrivere il nostro dolore per la tua scomparsa – scrive il comitato locale Cri –. Una notizia che nessuno vorrebbe mai ricevere, ma che purtroppo questa mattina ci è arrivata. Grazie per tutto quello che hai fatto in questi 19 anni passati con noi, sei stata una colonna portante da quel 2003 quando abbiamo aperto la nostra sede. Non ti tiravi mai indietro e quando avevamo bisogno eri la prima che ti rendevi disponibile ad aiutare il prossimo sempre con un sorriso, nonostante qualche disavventura. Grazie per il tempo che hai passato con noi, le partite a Pinnacolo fatte nel tempo libero tra un’uscita e l’altra erano un passatempo perfetto. Ci manchi e ci mancherai tantissimo. Grazie per tutto, ciao Nevilla, fai buon viaggio. Condoglianze a Marziano e alla famiglia».

Castellari era volontaria da più di 19 anni, dall’apertura della sede di Cavriago. Da giovane aveva lavorato come impiegata assicurativa, poi la voglia di aiutare il prossimo l’aveva spinta, assieme al marito, a fare volontariato.

I due erano tra i primi a frequentare i corsi di volontariato Cri.

«Nevilla era sempre presente per progetti, assistenza, servizi di emergenza e urgenza, non si tirava mai indietro difronte ad ogni richiesta», dicono i colleghi di Cavriago. Un’amica la ricorda con questo tenero messaggio: «Cara Nevilla, voglio pensarti sempre attiva e presente con tanta voglia di fare volontariato. Ti voglio ricordare quando quel 2 di giugno tu e Marziano accettaste di farci (non in flotta) un viaggio a Macerata, togliendo alla centrale un grosso problema e poi ci sarebbero tanti tanti altri episodi da raccontare. Grazie Nevilla, un grosso abbraccio a Marziano, alla famiglia e alla sede Cri di Cavriago».

Era molto conosciuta da tutti per il suo carattere disponibile, pacato e la voglia di aiutare sempre il prossimo. Lascia il marito Marziano, due figli, tanti amici e parenti. Oggi la salma della donna sarà esposta nella sala del commiato della Croce Verde a Baragalla di Reggio Emilia. Domani, alle 9, si svolgerà il funerale, con il corteo che accompagnerà la salma a Coviolo dove verrà cremata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.