reggio
cronaca

Sbanda con l’auto, si capovolge e si schianta contro un cancello

L’incidente stradale è avvenuto sabato notte in via Radici in Piano a Formigine Due i feriti: una 28enne e il conducente di 29 anni di Casalgrande, che la riaccompagnava a casa


28 marzo 2022


CASALGRANDE. Un’auto nella notte, un lungo rettilineo, l’improvvisa sbandata e lo schianto contro una cancellata. È stato un altro sabato sera di paura.

L’incidente è avvenuto nel Modenese, a Casinalbo di Formigine. Due i feriti: la più grave è una ragazza di 28 anni di Formigine, ricoverata con prognosi riservata nella terapia intensiva dell’ospedale di Baggiovara, mentre il suo amico alla guida – un 29enne residente a Casalgrande – ha riportato lesioni per trenta giorni di prognosi, e ieri è rimasto sotto osservazione medica. Lui la stava riaccompagnando a casa dopo una serata trascorsa insieme.

Teatro dell’incidente è stata via Radici in Piano (la provinciale 486), da sempre una strada molto pericolosa proprio perché prosegue diritta per chilometri e molte volte in passato è stata teatro di incidenti gravi, se non mortali, a causa dell’elevata velocità dei veicoli. La dinamica dell’incidente è da accertare. L’unica cosa certa è che l’auto ha sbandato ed è finita fuori strada, schiantandosi con particolare violenza sul lato del passeggero, dove si trovava la ragazza. L’incidente è avvenuto poco dopo la mezzanotte di sabato. Il 29enne stava riaccompagnando a casa la giovane. Lo schianto, secco e terribile, è avvenuto contro una cancellata, vicino alla Italgraniti. Poco dopo un automobilista ha chiamato la centrale operativa del 118 per chiedere i soccorsi. Quando il personale paramedico si è reso conto della gravità dell’impatto, ha allertato i vigili del fuoco e il Trauma Team. I vigili del fuoco hanno lavorato per tagliare le lamiere e liberare i ragazzi dall’abitacolo. Appena estratti, è apparso chiaro che la più grave era la giovane: la 28enne ha riportato fratture e traumi importanti. Caricata sull’ambulanza, è stata portata d’urgenza al pronto soccorso di Baggiovara. Dopo una prima visita e gli esami di rito, i medici hanno disposto il suo immediato ricovero in terapia intensiva; la paziente è in prognosi riservata, sotto stretta osservazione medica. L’urto l’ha coinvolta in pieno poiché l’aiuto si è schiantata sul lato destro.

Ferito anche il giovane di Casalgrande, che è stato portato in osservazione e lì trattenuto per tutta la giornata di ieri per accertamenti. I medici dovranno stabilire quali lesioni ha riportato ed eventuali fratture. Non corre pericolo di vita; per ora ha una prognosi di trenta giorni.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno circoscritto il luogo dove è avvenuto lo schianto ed eseguito i rilievi sulla dinamica dell’incidente.

Andrà chiarita la velocità alla quale viaggiava la vettura dei due giovani: un elemento importante, dati i precedenti incidenti gravi sulla Radici in Piano. Sulle cause possibili della sbandata è ancora presto per esprimersi; forse una distrazione o un colpo di sonno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.