reggio
cronaca

Scandiano, stroncata da un malore giovane di 21 anni

Si chiamava Irene Montruccoli e abitava con la famiglia ad Arceto. Dopo il malessere il ricovero all'ospedale in gravissime condizioni. Il decesso dopo due giorni di coma


22 maggio 2022


SCANDIANO. È morta, stroncata da un malore che non le ha lasciato alcuno scampo, dopo due giorni di coma, una giovane di soli 21 anni. Si chiamava Irene Montruccoli, residente ad Arceto con la sua famiglia, molto conosciuta e stimata in paese.
 
La notizia, prima del malore, che aveva fatto intervenire gli operatori sanitari del 118 nell’abitazione della famiglia, poi della morte, si è diffusa rapidamente nello scandianese e oltre, e per due giorni il paese è rimasto con il fiato sospeso temendo per la sorte di questa giovane.
 
Subito dopo il malore, venerdì scorso, la ragazza era stata trasportata in gravi condizioni a bordo dell'elisoccorso all’ospedale di Parma, dove è rimasta in stato di coma per due giorni. Le sue condizioni erano sembrate da subito molto critiche e, purtroppo, nei giorni sucessivi hanno avuto questa tragica evoluzione.
 
«Eri e sarai sempre la più bella, la più intelligente, la più buona e la più forte tra noi due e tra tutti gli altri – sono le struggenti parole della sorella maggiore Ilaria sul suo profilo Instagram –. Rimarrai per sempre con me mio angelo, dentro il mio cuore e dentro la mia anima. Custodiscimi e custodisciti. So che puoi sentirmi, il nostro legame andava oltre ogni cosa. La tua sorellona».
Ora tutto il paese è scovolto da questa tragedia e si stringe intorno alla famiglia.

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.