reggio
cronaca

Un editore reggiano pubblica i libri del cardinale Zuppi

Forte parla del presidente Cei


26 maggio 2022 Luciano Salsi


Reggio Emilia Il cardinale Matteo Maria Zuppi, arcivescovo di Bologna, è il nuovo presidente della Conferenza episcopale italiana, la carica occupata fino al 2008 dal cardinale sassolese Camillo Ruini, già vescovo ausiliare delle diocesi di Reggio Emilia e Guastalla.

La sua nomina, effettuata da Papa Francesco e annunciata martedì, suscita emozione, gioia e speranza anche nella nostra città, dove Zuppi ha pubblicato i suoi ultimi due libri grazie alle Edizioni San Lorenzo.

Questa casa editrice ha la sede in via Gandhi ed è legata alla Piccola Famiglia dell’Annunziata, l’ordine religioso fondato dal reggiano Giuseppe Dossetti, partigiano e padre costituente, morto nel 1996. L’arcivescovo ha allacciato un rapporto molto stretto con i monaci dossettiani che hanno le basi nella sua diocesi, a Montesole e Monteveglio, e con i confratelli laici sparsi fra Bologna, Modena, Reggio Emilia, Verona e Milano. Alla Piccola Famiglia appartengono anche Luciano Forte, titolare delle Edizioni San Lorenzo, e la sua consorte Alessandra Immovilli, insegnante di scuola materna.

Dalle macchine digitali collocate nel piccolo laboratorio editoriale di via Gandhi sono uscite le pagine dei due libri di Zuppi, nel 2020 “Fratelli tutti”, un commento all’omonima enciclica di Bergoglio, e nello scorso novembre “Quale Chiesa?”, una raccolta di conferenze e omelie nelle quali viene esposta l’idea di una comunità ecclesiale aperta al dialogo con il resto dell’umanità. «Sono molto felice – riferisce Forte – della nomina a presidente della Cei. L’arcivescovo di Bologna non smette mai di spendersi per una Chiesa povera dei poveri. La sua fede, nata a Roma nella comunità di Sant’Egidio, gli ha ispirato un grande impegno anche per la pace. Sono stati preparati da lui gli accordi che hanno posto fine alla guerra in Mozambico. Lo scorso sabato ha tenuta aperta tutta la notte la cattedrale di Bologna per una veglia per la pace, in collaborazione con la Piccola Famiglia dell’Annunziata. Spero che possa avere un ruolo anche nella composizione del conflitto in Ucraina».

Zuppi, secondo Forte, è in piena sintonia con Papa Francesco: «Ha una straordinaria umanità – sottolinea – e una capacità di mettersi in ascolto e dialogare con tutti, qualunque religione e concezione politica professino. Gira per la città con una vecchia bicicletta e si ferma a parlare con chiunque. A noi reggiani ricorda un po’ la figura di don Alberto Altana, che condivideva la vita con i poveri. Nella nostra provincia è venuto recentemente due volte, a Correggio per presentare “Fratelli tutti” e a Novellara l’estate scorsa per la presentazione di un libro su don Vittorio Chiari”. L’editrice San Lorenzo, fondata nel 1990, ha al suo attivo circa quattromila titoli, in massima parte di argomento religioso, ma ha pubblicato l’anno scorso anche il libro del sindaco Luca Vecchi “I giorni del Covid”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.