Nella Bassa

Investì una donna a Boretto senza fermarsi: arrestato un 54enne

Investì una donna a Boretto senza fermarsi: arrestato un 54enne

I fatti risalgono al 2013, quando l’uomo ruppe un braccio a una 36enne e non si fermò a soccorrerla. Condannato a un anno e sei mesi di reclusione ai domiciliari

08 aprile 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Boretto Dopo aver investito una donna a Boretto, si era allontanato lasciandola a terra senza prestarle soccorso ma è stato identificato e denunciato. I fatti risalgono al 2013 ma solo oggi il 54enne Antonio Pucci – residente a Brescello – è stato riconosciuto colpevole dalla Corte di Appello di Bologna che, in riforma alla sentenza di primo grado emessa dal Tribunale di Reggio Emilia, ha condannato l’uomo a un anno e sei mesi di reclusione con l’applicazione della pena accessoria della sospensione della patente di guida per tre anni.

Il provvedimento è stato trasmesso ai carabinieri di Brescello, che nella giornata di ieri si sono recati a casa dell’uomo e l’hanno ristretto in regime di detenzione domiciliare.

L’investimento era avvenuto il 26 giugno del 2013. Una donna di Brescello, all’epoca 36enne, era intenta a camminare fuori dalla sede stradale insieme a un’amica quando era stata urtata dallo specchietto di un’auto che poi non si era fermata. La donna, soccorsa dai volontari dell’ambulanza inviata dal 118 dopo la chiamata dell’amica, era stata portata al pronto soccorso dove era stata riscontrata la frattura del braccio sinistro. La polizia locale, responsabile dei rilievi, aveva trovato lo specchietto retrovisore sinistro che si era staccato dall’auto nello scontro. Dallo specchietto si è risaliti al tipo del veicolo e successivamente al proprietario.