sport

La Pallanuoto Reggiana si riscatta e sommerge di reti Coopernuoto

Dopo il ko contro il Vicenza arriva la bella vittoria sul Carpi


17 giugno 2022 Matteo Brighenti


Reggio Emilia Nell’anticipo della penultima giornata del campionato di serie C la Pallanuoto Reggiana, reduce dalla bruciante sconfitta casalinga contro Vicenza che l’ha esclusa dalla possibilità di agguantare il primo posto, si riscatta travolgendo in via Melato la Coopernuoto Carpi per 13-3. La differenza tra le sue squadre si è vista fin da subito e gli ospiti non hanno potuto nulla contro la voglia di rivincita gettata in vasca dai granata. Da sottolineare la prova tra i pali del giovanissimo Sirianni, portiere classe 2005, titolare al posto dell’infortunato Bazzani ed autore di interventi importanti che hanno permesso ai suoi compagni di limitare al massimo le reti al passivo.

Con questa vittoria la Pallanuoto Reggiana cristallizza quasi definitivamente il terzo posto in classifica, visto che a una gara dal termine del campionato è irraggiungibile dalla Coop Parma quarta mentre, con la Rangers Vicenza già vincitrice del torneo, per agguantare il secondo posto deve sperare in un clamoroso quanto inopinato tonfo di Mestrina nella vasca della Fondazione Bentegodi.

A fine partita Claudio Magnani, autore di una doppietta, non nasconde la propria soddisfazione.
«Oggi – dice a partita conclusa – abbiamo vinto senza troppi problemi, avevamo bisogno di una vittoria dopo la sconfitta con Vicenza che ancora non abbiamo digerito. Per noi più giovani del gruppo è stata un’occasione importante per metterci in mostra e credo che l’abbiamo sfruttata a dovere».

Anche riguardo al futuro, Magnani ha le idee chiare: «Adesso dobbiamo concludere in bellezza il campionato a Padova, a livello di classifica la partita non avrà molto da dire ma dobbiamo fare bella figura sia per terminare il torneo nel migliore dei modi sia per guadagnarci più spazio in vista dell’anno prossimo. Credo che abbiamo disputato un bel campionato, soprattutto in quanto reduci da una retrocessione, abbiamo un grosso rimpianto per la sconfitta nel derby a Parma, che a posteriori poteva valere il secondo posto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.