Volley Serie A2

La Conad Tricolore perde a Cuneo ma festeggia la salvezza

La Conad Tricolore perde a Cuneo ma festeggia la salvezza

Si deve tutto al Lagonegro, che ha perso 3-1 con Prata di Pordenone. Per la differenza punti tra la 12esima e la 13esima in classifica non si disputeranno i play out

02 aprile 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Cuneo Avrebbe potuto essere una domenica nera, invece, nonostante la sconfitta in casa del Cuneo, la Conad Volley Tricolore festeggia la salvezza diretta. Nonostante i reggiani si siano piegati al cospetto dei padroni di casa per 3-0, infatti, Lagonegro ha perso con Prata di Pordenone per 3-1 ed è dunque retrocesso lasciando la Conad in serie A2 senza play out (poiché tra la 12esima e la 13esima in classifica ci sono più di tre punti di differenza).

Il primo set parte in salita per i reggiani che si trovano sotto di qualche lunghezza rispetto alla formazione cuneese; poi la coppia Volpe-Suraci che con un muro e un ace accorcia e dà spazio ai propri compagni di allungare. Purtroppo sul finale di set l’errore di Caciagli sul filo della rete costa caro ai giallorossi, che provano a chiuderla ai vantaggi ma soffrono la pressione dell’ex Santangelo. Le squadre si equivalgono in ricezione, ma Cuneo doppia i reggiani in attacco. Il secondo set si gioca punto a punto con i reggiani che non mollano un colpo, senza però riuscire a prendere il largo. Sul finale di set qualche errore di troppo dei giallorossi concede il parziale ai cuneesi: adesso la Conad deve portarli al tie-break o rischia di giocare i play out. Miglior attaccante del set con il 100% in attacco è Sighinolfi. Il terzo set parte ancora in parità (4-4). Sperotto prende in mano la situazione e attacca da seconda linea mandando la palla sulla tribuna (5-7). Allungano i giallorossi (6-10). Palla out di Botto, Reggio tiene le quattro misure di vantaggio (10-14). Perotto gioca alto sul muro (11-16). Palla out dai nove metri piemontesi (17-19). Pareggiano i padroni di casa (19-19). Ancora parità grazie alla palla out di Suraci (21-21), poi di nuovo 23-23. Set point per Cuneo annullato da Suraci: 24 pari. Viene murato Suraci e Cuneo chiude l’incontro. l

© RIPRODUZIONE RISERVATA