tempo-libero

A Castelnovo Sotto è già tempo di Carnevale con i carri allegorici più attesi della provincia

Domenica 10 febbraio il sindaco consegnerà le chiavi del paese e il gonfalone alla massima autorità di questo periodo, il Castlein


12 aprile 2022 Andrea Vaccari


CASTELNOVO SOTTO. Finalmente si parte. Domenica 10 febbraio si terrà la prima sfilata dei carri del Carnevale di Castelnovo Sotto. Alle 14.30 il sindaco Francesco Monica consegnerà le chiavi del paese e il gonfalone al Castlein, che come da tradizione in questo mese di festa sarà l’autorità più importante del paese. Seguirà l’apertura ufficiale della kermesse, il cui manifesto è stato realizzato dalla studentessa del liceo d’arte “Gaetano Chierici” Aurora Cascino.

C’è grande attesa in paese per l’inizio della manifestazione più divertente dell’anno, che a ogni edizione vede le decine di volontari delle scuderie lavorare per mesi – con pazienza e passione – alla realizzazione dei carri mascherati.

I CARRI

I carri sfileranno nel centro del paese e punteranno ad aggiudicarsi il gonfalone, che nel 2018 venne assegnato al Club 69-Classe 96. I campioni in carica, che quest’anno festeggiano i 50 anni di attività, sfileranno in questa edizione con “A spasso con gli dei”, che si rifà alle divinità dell’antica Roma. Avis ha scelto “Som al capolinea”; la Montagnola presenterà “Una vita in vacanza e la scimmia che balla”, mentre la scuola dell'infanzia Girasole-Palomar proporrà “Un lunedì da pinguini”.

La Belvedere 3.0 metterà in pista “Cattivi con il sorriso”, opera ispirata ai personaggi malvagi dei cartoni animati, mentre la Fiac che ha realizzato “Non fermate le cicogne”. La Junior proporrà il carro “Il bosco in festa”; i Sabèr gareggeranno con “Alla corte dei Saber”, che avrà come protagonista la maschera del conduttore televisivo Bruno Vespa.

La scuderia Olimpia 2 ha realizzato “Scacciaguai”, un carro che riproduce le principali maschere della tradizione napoletana con tanto di oggetti scaramantici portafortuna. Sarà “Cavalcando arcobaleni” il nome dell’opera della scuola d’infanzia Villa Gaia, mentre gli “Amigos locos” punteranno sulla “Locomotiva Pegasus”. Infine “I ribelli” presenteranno la mascherata a piedi dal titolo “L’è ‘dmei rider che sigher”.

APPUNTAMENTI

Inoltre ci sarà la partecipazione straordinaria del gruppo folkloristico Funkasin Street Band ad animare ulteriormente la festa, saranno aperti il museo della Maschera e la mostra delle opere dei ragazzi del liceo d’arte Gaetano Chierici, nell'atrio del municipio.

Non mancheranno i punti ristoro con il “Mc Castlein” che proporrà gnocco fritto e patatine e “La Castlein baita”, con bibite e prodotti a marchio “Castlein”. Saranno anche allestiti il concorso “Mascherine”, con ricchi premi per tutti i bambini, e il Truccabimbi. L'ingresso costerà 6 euro e sarà gratuito per i bambini al di sotto dei 13 anni. Un ulteriore sconto è scaricabile dal sito www.alcastlein.it.

Le successive sfilate si svolgeranno il 17 e 24 febbraio, per arrivare alla giornata conclusiva che sarà domenica 3 marzo, che decreterà il gruppo vincitore.

PIAZZA RIAPERTA

Piazza Prampolini è stata quasi interamente riaperta per ospitare l'edizione 2019 del Carnevale. La riqualificazione dell'area non è ancora stata ultimata, tant'è che il cantiere occuperà due zone laterali. I lavori riprenderanno l'11 di marzo e riguarderanno sia le aree incomplete, che la rifinitura sulla superficie già posata. Inoltre proseguiranno le operazioni di riqualificazione della parte di via Gramsci che porta alla chiesa di Sant'Andrea. —


 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.