video
cronaca
Fine vita, il saluto di Mario: "Spero in tempi più brevi per chi verrà dopo di me"
"Ciao a tutti. Ero Mario, sono Federico e quando vedrete questo video non ci sarò più, perché finalmente dopo una battaglia di due anni potrò porre fine alle mie sofferenze. Ho fatto un incidente stradale a ottobre del 2010 andando a sbattere contro un casottino e sono rimasto tetraplegico. Da quel momento la mia vita è cambiata completamente. Essendo stato il primo in Italia, ci ho messo 20 mesi e mi auguro che le prossime persone che ripercorrono la mia strada ci mettano molto meno tempo, perché 20 mesi per chi sta male e soffre sono veramente lunghi". È quanto dice in un video, registrato pochi giorni prima di morire e consegnato all'avvocato dell'Associazione Luca Coscioni Filomena Gallo, Federico Carboni, finora conosciuto con il nome di fantasia di "Mario", il 44enne di Senigallia (Ancona), tetraplegico, che ieri ha posto fine alle proprie sofferenze con il suicidio medicalmente assistito in casa, la prima persona ad averne ottenuto l'accesso in Italia.Associazione Luca Coscioni

Gli altri video

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.