video
emilia-romagna
Prato, la madre di Luana: "Più sicurezza sul lavoro prima che altri muoiano"
Il 3 maggio è passato un anno dalla morte di Luana D'Orazio nell'azienda tessile di Montemurlo, in provincia di Prato. Quel giorno la ragazza di 22 anni fu uccisa da un macchinario, sul quale era stato manomesso il sistema di sicurezza. Emma Marrazzo, madre di Luana: "Penso a quanto era solare. Appena finiva di lavorare, correva a casa e si sentiva la sua presenza mentre cantava o giocava col figlio. Alessio sa che la mamma non c'e', sa che questo giorno rappresenta il mio compleanno e il giorno della morte di Luana".

Gli altri video

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.